Articoli

Avviso pubblico 'La carta dedicata a te'

SCADE IL 15 marzo 2024 ORE 00:00

avviso pubblico 'La carta dedicata a te'

avviso  pubblico 'La carta dedicata a te'

Novità per i possessori della Carta Solidale acquisti "Carta dedicata a te".

 

Il Decreto del Ministro delle Imprese e del Made in Italy, di concerto con il Ministro dell'Economia e delle Finanze ed il Ministro dell'Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste, pubblicato in data 11/12/2023, ha previsto:

1. Un beneficio aggiuntivo, per singolo nucleo familiare, pari a euro 77,20, ai beneficiari già possessori della Carta Solidale ''dedicata a te''; tale contributo è erogato tramite ricarica della medesima carta.

2. I beneficiari, di cui all'elenco elaborato da INPS (allegato alla presente), che non sono riusciti a ritirare la Carta o a effettuare un primo pagamento entro il 15 settembre scorso, potranno rivolgersi agli Uffici Postali, a partire dal 15 dicembre 2023, per il ritiro o la riattivazione della Carta Solidale ''dedicata a te''. Il nuovo termine per l'effettuazione del primo acquisto è fissato perentoriamente entro il 31 gennaio 2024 e tutto l'importo accreditato deve essere interamente utilizzato entro il 15 marzo 2024.

Il contributo è destinato all'acquisto di beni alimentari di prima necessità e di carburanti, nonché, in alternativa a questi ultimi, di abbonamenti per i mezzi del trasporto pubblico locale.

Non è possibile fare domanda né all'INPS né al Comune per accedere al beneficio; è stato direttamente l'INPS a individuare i cittadini beneficiari sulla base dei requisiti ministeriali.

L'INPS ha fornito la graduatoria dei beneficiari al Comune, che dopo aver verificato la corrispondenza dei dati anagrafici, ha inviato successivamente nel mese di luglio 2023 una comunicazione a tutti i beneficiari contenente le modalità di ritiro della Carta solidale presso gli Uffici Postali.


I beneficiari sono i cittadini appartenenti ai nuclei familiari composti da non meno di tre componenti e residenti nel territorio italiano, in possesso dei seguenti requisiti:

a) iscrizione di tutti i componenti nell'Anagrafe della Popolazione Residente;
b) titolarità di una certificazione ISEE Ordinario, in corso di validità, con indicatore non superiore ai 15.000,00 euro annui.
L'INPS ha fornito una graduatoria con questa priorità decrescente:

1. nuclei familiari composti da non meno di tre componenti, di cui almeno uno nato entro il 31.12.2009. La priorità è data ai nuclei familiari con indicatore ISEE più basso;

2. nuclei familiari composti da non meno di tre componenti, di cui almeno uno nato entro il 31.12.2005. La priorità è data ai nuclei familiari con indicatore ISEE più basso;

3. nuclei familiari composti da non meno di tre componenti. La priorità è data ai nuclei familiari con indicatore ISEE più basso.

 

Condividi: